Attacco hacker al maxi-oleodotto Usa: Darkside lascia l'East Coast a corto di benzina e poi si scusa

Colonial Pipelines ha dovuto fermare l’infrastruttura che porta il 50% del carburante necessario alla costa orientale statunitense. Il gruppo di “pirati del web” si sono autodenunciati e hanno detto che “useranno più moderazione e controlleranno meglio i target per evitare…

Source: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *