Chantelle Doyle e l'incontro con lo squalo

“Non è stato un attacco: è la sua natura di predatore, dobbiamo proteggerlo”. Così la 35enne dopo l’incidente accaduto mentre surfava nella acque di Sydney. Che l’ha ispirata: sua la raccolta fondi avviata per supportare la conservazione della specie

Source: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *