Roma, rogo al Baraka Bistrot, aveva dato solidarietà alla "Pecora elettrica". Il proprietario: "Non riaprirò più"

E’ il terzo locale distrutto dalle fiamme a Centocelle, per i carabinieri sarebbe doloso. L’ombra del racket: per gli investigatori le attività commerciali potrebbero essere prese di mira perchè disturberebbero lo spaccio di notte nel vicino parco

Source: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *