Pubblicità, bonus per chi investe

Il decreto sport e cultura, convertito in legge, ha reso permanente il bonus pubblicità, il credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali riconosciuto a imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali. La domanda per il 2019 va presentata dal 1° al 31 ottobre relativamente alle spese sostenute per pubblicizzare il brand su giornali e riviste, oltre che sui media locali. Il provvedimento dispone che il credito di imposta previsto per gli investimenti pubblicitari incrementali effettuati da imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali su quotidiani, periodici ed emittenti televisive e radiofoniche locali, a decorrere dal 2019 sia concesso ai medesimi soggetti nella misura del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *